Programma di educazione e cultura alimentare, patrimonio, sostenibilità e valorizzazione delle specie ittiche siciliane.

Si è conclusa la prima giornata della Festa dei Sapori ricca di sorrisi e tanta voglia di valorizzare il consumo del pesce azzurro. Insieme a Bruno Zava, Biologo marino; Nello Di Bella, Dir. Area Sorveglianza Epidemiologica Ist. Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia; Filippo Spallina, moderatore e Responsabile per le relazioni esterne del Progetto e Agostino Bono, Rup del Progetto del Dipartimento della Pesca Mediterranea.

Durante i workshop sono state affrontate diverse tematiche legate alla valorizzazione del pesce, in particolare modo, dal confronto con il pubblico, sono emersi due concetti fondamentali che possono aiutare nel processo di sensibilizzazione al consumo del pesce azzurro: 

A conclusione della sessione dei workshop, in compagnia dello Chef Gianmaria Siviglia, si è tenuto un particolare Show Cooking dedicato all’antica arte del sushi preparato con dell’ottimo pesce azzurro locale, per sostenere la qualità di questa importante materia prima, oltre che per i suoi benefici. Lo chef da anni lavora solo con il pesce fresco che viene accuratamente eviscerato, sfilettato e successivamente conservato per contrastare e bonificare il pesce dall’anisakis.

A concludere la giornata è stata una ricca degustazione curata dal team dei professori e degli alunni dell’Istituto Alberghiero Piazza.

Un ringraziamento speciale va al Direttore del Museo dell’Acciuga, Michelangelo Balistreri, per averci accolti in questo bellissimo luogo ricco di tradizione siciliana e per averci accompagnato in questo viaggio emozionante tra attrezzi della pesca e vari oggetti da collezione.

Prossima tappa: Sciacca il 19 maggio 2023

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *